In questo articolo parliamo della struttura del nuovo GA4.

Dato il recente aggiornamento che ha introdotto tantissime novità, ti parleremo oggi di com'è strutturato ora analytics e come funzionano

  1. Account
  2. Property
  3. Stream

Prima di iniziare ecco uno schema che riassume la struttura

L'organizzazione riunisce i prodotti e gli utenti. Rappresenta un'azienda e permette di accedere agli account dei vari prodotti Google (come GA, GTM, Google Optimize, etc) e di gestire le integrazioni tra prodotti (come quelle tra GTM e Analytics) e le autorizzazioni degli utenti.

La creazione di un'organizzazione non è obbligatoria, ma facoltativa. Tuttavia per crearla basta andare su Google Marketing Platform e seguire i pochi passaggi guidati.

Ora che abbiamo in chiaro la struttura del nuovo GA4, iniziamo ad analizzare gli elementi!

Account

L'account è il punto di accesso ad Analytics, ed ogni organizzazione può avere più account Analytics. Ad esempio un'azienda che vende in più paesi può avere un account GA4 per ogni paese.

Bisogna pensare all'account come un contenitore di dati, perché questo è effettivamente.

Ogni organizzazione può avere a massimo 50 account, ed ognuno di questi può contenere fino a 100 property.

Per coloro che gestiscono gli account di clienti, avere l'autorizzazione a livello account vuol dire avere accesso anche ai dati sottostanti, quindi a properties e streams. Questo infatti è il livello massimo di autorizzazione.

Property

Le proprietà sono i contenitori dei rapporti, come dei silos, basati sui dati raccolti (ora in GA4) sia da app che da sito. La property è il livello più dettagliato a cui Analytics elabora i dati.

Se hai una property per rappresentare un'app, questa deve rappresentare una singola applicazione logica: ogni applicazione logica può anche equivalere allo stesso gioco su piattaforme diverse.

Ogni property può contenere fino a 50 data stream.

Stream

L'ultimo livello della struttura del nuovo GA4 è rappresentato dagli stream.

Un data stream è un flusso di dati, da un touchpoint del cliente ad Analytics. Ricordati che è possibile connettere più data stream mobile ad una property, ma una sola data stream web.

Se raccogli i dati per un'applicazione logica su più piattaforme, sarà necessario creare uno stream per ogni piattaforma

Ovviamente è possibile visualizzare i dati di tutti gli stream nei rapporti ed anche filtrarli per vedere solo stream specifici.

Ricordati inoltre che la reporting view di Analytics non può raccogliere dati retroattivamente, ma li raccoglierà solo nel momento in cui colleghiamo il data stream alla property.

Qual'è la configurazione più adatta a te avendo presente la struttura del nuovo GA4?

Fino a qui abbiamo visto la struttura del nuovo GA4. Ma se ti stai chiedendo come configurare il tuo account al meglio ecco alcuni consigli.

Se sei una piccola organizzazione con un solo sito, una sola property con un solo data stream sarà più che sufficiente. Se invece hai anche delle app è necessario creare più data stream, almeno uno per iOS e almeno uno per Android.

Per le grandi organizzazioni invece

Ripensa all'esempio di prima dove si parlava di un'azienda che aveva più siti in lingua diversa per ogni paese.

Conclusioni

Se ti sei perso le novità del nuovo Google Analytics 4 ecco un articolo dove elenchiamo le principali novità.

Sperando che la struttura del nuovo GA4 ti sia chiara, puoi contattarci per qualsiasi domanda, saremo felici di aiutarti 😉