Instagram è senza dubbio il social network del momento; non sorprende quindi che sempre più aziende stiano cercando di sfruttare la piattaforma per promuovere i propri prodotti e servizi. Fino ad oggi era però difficile raccogliere dati approfonditi sulle interazioni con il proprio account Instagram.

È vero, esisteva un pannello di Insights – ma il confronto con il pannello di Facebook Analytics era impietoso. Per questo con una nota ufficiale del 1 novembre Facebook ha annunciato il rilascio del pannello di Instagram Analytics.

Come funziona Instagram Analytics


I dati che fino ad oggi venivano forniti dalla piattaforma si limitavano alle interazioni con i contenuti e le Storie pubblicate, ma non fornivano un’immagine chiara del customer journey lungo tutto il funnel.

Eppure, Instagram è uno strumento chiave per moltissime aziende: basti pensare su oltre 1 miliardo di account attivi, l’80% segue almeno un brand (fonte: dati interni di Instagram). Questo significa che più di 800 milioni di persone nel mondo non si limitano a seguire Cristiano Ronaldo o l’ultima fashion victim, ma vedono nei loro wall le notizie da aziende a cui sono affezionati.

Il pannello di Instagram Analytics rappresenta uno sforzo ulteriore da parte di Facebook nella direzione di fornire una visione davvero omni-channel degli utenti. Rispetto a Google Analytics può infatti contare su un tracking user-based molto più raffinato: chi non effettua l’accesso a Facebook sia da mobile che da desktop? Il nuovo pannello di Instagram Analytics permette di rispondere a domande come:

  • Le persone che interagiscono con il mio account Instagram acquistano anche i miei prodotti?
  • Su 1000 persone che visitano il mio sito quante sono anche follower di Instagram?
  • Chi commenta o mette “mi piace” alle foto su Instagram è anche un cliente più affezionato?

I dati di Instagram saranno consultabili all’interno di qualsiasi report esistente all’interno di Facebook Analytics. Ad esempio, sarà possibile creare un funnel che includa come punto di partenza una interazione su Instagram, per continuare poi su specifiche azioni sul sito come la visualizzazione o l’acquisto di un prodotto.

Sarà finalmente possibile rispondere a domande come: vale la pena pagare migliaia di euro Chiara Ferragni per una suo foto con gli ultimi collant di Intimissimi? Qual è l’effettiva ricaduta sul mio business?

Come richiedere l’accesso a Instagram Analytics

Al momento in cui scriviamo (8 novembre 2018) la funzione è ancora in fase di test: è possibile richiedere l’accesso compilando il form presente a questo link. Secondo la nota ufficiale di Facebook, i dati di Instagram saranno consultabili all’interno del pannello di Facebook Analytics nei prossimi mesi. Ci aspettiamo che questa novità sarà disponibile per il grande pubblico nel primo trimestre del 2019.

Vuoi iscriverti alla newsletter di Digital Pills?

* campi obbligatori